IL DERBY E' DEL CITTA. LA SQUADRA DI CATTANI SI IMPONE PER 6-0 SULLA MODENESE

CITTADELLA 6

MODENESE 0

Cittadella: Chiossi; Galanti, Pappaianni, Serra, Boilini (29’st Conte); Vernia (1’st Parisi), Cannoni (18’st Pampaloni), Gollini; Falanelli (18’st De Lucca), Bellentani (27’st Montecchi), Ridolfi. A disposizione: Galeazzi, Sejdiraj, Aldrovandi, Esposito L. All. Cattani 

Modenese: Bacciocchi, Lo Bello (31’st Lazzaretti), Longu (1’st Baldini), Alicchi, Guerri, Saetti, Silipo (15’st Capasso), Malverti (5’st Boriani), Svarups, Borghi, Serroukh (9’st Tardini). A disposizione: Paganelli, Lazzaretti, Pjoppa, Altilia, Battaglia,. All. Pittalis

Ammoniti: Lo Bello, Vernia, Parisi, Gollini, Capasso

Reti: 7’pt e 12’pt Serra, 18’pt Cannoni, 32’pt Falanelli, 3’st Gollini, 21’st Pampaloni 

Note: 1 minuto di recupero primo tempo

San Damaso (Modena) - IL DERBY è del Cittadella. La squadra di Cattani schianta 6-0 la Modenese. Improvvisamente Bacciocchi chi sbaglia una uscita su un cross, e la Modenese si salva in angolo. Appena passati i primi dieci minuti, ecco il primo gol del Citta. Cannoni, servito al limite dell’area, un rasoterra e dalla mischia in area la palla centra il palo alla destra dell'estremo difensore, e il più lesto ad approfittarne è Giacomo “Jack” Serra che incrocia di sinistro e batte l’incolpevole portiere. Altro corner per la Cittadella e ancora Serra, questa volta di testa, mette in rete per la sua personale doppietta. E’ subito 2-0 per i padroni di casa. La truppa di Cattani non sembra volersi fermare, i ragazzi del Citta sono i padroni del campo, infatti arriva il terzo gol. Falanelli sulla destra salta il suo marcatore, entra in area e appoggia per Ridolfi, che a sua volta imbecca Cannoni solo sulla sinistra con la porta vuota e non può sbagliare. Adesso la furia Cittadella si placa e controlla agevolmente gli avversari che non si sono mai affacciati dalle parti di Chiossi. Boilini e soci calano il poker con l’ex di turno Falanelli, il solito Cannoni sulla sinistra allunga per Bellentani, che a sua volta mette a centro area per Falanelli, tutto solo, libero di controllare e insaccare di sinistro. Con la rete dell’ex Modenaa, di fatto termina il primo tempo con un parziale di 4-0 per il Citta. Inizia il secondo tempo ed inizia la girandola dei cambi.Dopo due primi dall’inizio della seconda frazione arriva il quinto gol per la Cittadella con Gollini, che, sulla destra, riprende la palla rinviata dal palo e la mette sotto la traversa, sono 5-0 ed è pokerissimo, partita messa in ghiaccio. C’è tempo anche per la sesta gioia Citta, Tommaso Pampaloni firma la sesta rete che sigilla il risultato definitivo. Finisce all’Allegretti di San Damaso, il derby tra Cittadella e Modenese si chiude sul 6-0. Tre punti importantissimi per il gruppo di Cattani che si apprestano ad affrontare il big match della prossima giornata con il Borgo San Donnino. 

CITTADELLA VIS MODENA - MODENESE 6-0. LE PAROLE DI MISTER CATTANI E FALANELLI DOPO LA VITTORIA NEL DERBY

FRANCESCO CATTANI:«La squadra ha approcciato la gara nel migliore dei modi. I tre punti per noi erano fondamentali, dopo due pareggi ed una gara sospesa era importante tornare alla vittoria. La nostra idea era quella di attaccare con più uomini possibile, quando troviamo le difese chiuse, proviamo ad andare sulle fasce. La prossima sfida con il Borgo San Donnino? Sicuramente sarà una gara totalmente diversa da questa con la Modenese. Giocheremo contro la prima della classe, loro hanno dimostrato di aver meritato la posizione in classifica. Sicuramente sarà una partita dove entrambe le squadre giocheranno più a viso aperto». 

ANDREA FALANELLI:«E’ stata una vittoria importante. Abbiamo fatto la partita che volevamo fare, tre punti importantissimi dopo due pareggi. Tre punti fondamentali anche in vista del big match di domenica prossima con il Borgo San Donnino. Domenica prossima sarà una sfida importante, ce la metteremo tutta per portare a casa i tre punti». 


CASTELLANA FONTANA - CITTADELLA VIS MODENA SOSPESA NELL’INTERVALLO

CASTELLANA FONTANA 0 CITTADELLA VIS MODENA 0

Castellana Fontana: Valizia, Parenti, Pagani, Di Cosmo, Cornaggia, Marabelli, Fanelli, Monopoli, Zani, Cossetti, Ferro. A disposizione: Castagnetti, Gioria, Nsingi, Tosca, Sartori, Lucanto, Di Maggio, Mansour, Storchi. All. Dellagiovanna
Cittadella Vis Modena: Chiossi; Sejdiraj, Pappaianni, Serra, Boilini; Vernia, Covili, Esposito E; Falanelli, Ridolfi, Esposito L. A disposizione: Galeazzi, De Lucca, Gobbi, Cannoni, Gollini, Parisi, Galanti, Bellentani, Conte. All. Cattani
Arbitro: Limonta di Lecco
Ammoniti: Ridolfi
Espulsi: Marabelli, Monopoli
Note: Monopoli espulso nell’intervallo. Partita sospesa durante l’intervallo

Castel San Giovanni (Piacenza) - LA PARTITA tra Castellana Fontana e Cittadella Vis Modena si è giocata solo per i primi quarantacinque minuti per poi essere sospesa dall’arbitro Limonta di Lecco. Sono i padroni di casa i primi a farsi pericolosi dalle parti di Chiossi, Ferro svetta, più in alto di tutti ma la conclusione termina sul fondo. Ancora Castellana in avanti, Fanelli viene innescato, si trova solo davanti al portiere ma il calciatore si trova in posizione di fuorigioco. La compagine piacentina è vivace. Di Cosmo impensierisce Chiossi direttamente da calcio di punizione, ci prova dalla lunga distanza. Chiossi è costretto a smanacciare ed a mandare la sfera in corner. Il Citta si fa vedere dalle parti di Valizia. Calcio d’angolo, dalla bandierina Alan Vernia, la retroguardia della compagine di casa respinge gli attacchi modenesi. Grande occasione capita sui piedi di Mattia Ridolfi, Cittadella Vis Modena va vicinissimo al vantaggio. Luca Esposito ci prova dalla distanza. Valizia si accartoccia e para in tuffo. E’ la volta di Emanuel Esposito, il suo tentativo prende una strana traiettoria, l’estremo difensore avversario para egregiamente. La squadra di Cattani ancora pericolosa in avanti. Castellana Fontana rimane in dieci uomini quando Marabelli viene espulso. Per lui rosso diretto, reo di aver rivolto all’arbitro qualche parola di troppo. Il solito Alan Vernia batte un calcio da fermo, palla deliziosa per Pappaianni che ci prova di testa, sfera di poco out. Sul finire del primo tempo, un altro tentativo di Ridolfi che impegna il portiere in presa sicura. Su questa occasione termina il primo tempo. Formazioni a riposo sullo 0-0. Le squadre prendono la via degli spogliatoi tra le polemiche in campo. Tra le proteste della formazione del Castellana, durante la pausa, è stato espulso un secondo calciatore della formazione allenata da mister Dellagiovanna: cartellino rosso per Monopoli. La partita, di fatto, è finita qui.

Nell’intervallo, il direttore di gara, il Signor Limonta di Lecco, ha richiesto l’intervento dei carabinieri. In seguito ha ritenuto, comunque, opportuno non riprendere la partita reputando ci fosse un clima ostile nei suoi confronti.

La società Cittadella Vis Modena si dichiara estranea a qualsiasi episodio occorso nei confronti della terna arbitrale.


CITTA BEFFATO NEI MINUTI DI RECUPERO. CON IL SASSO MARCONI TERMINA 1-1

CITTADELLA VIS MODENA 1

SASSO MARCONI 1

Cittadella: Chiossi; Sejdiraj, Aldrovandi, Serra, Boilini (36’st De Lucca); Vernia, Covili (22’st Pampaloni), Esposito E (15’st Gollini), Falanelli (22’st Conte), Ridolfi (43’st Pappaianni), Esposito L. A disposizione: Galeazzi, De Lucca, Mazzali, Parisi, Bellentani. All. Cattani
Sasso Marconi: Celeste, Galassi, Montanaro, Salcuni, Cinquegrara (24’st Fini), Turci, Michelucci (22’st Mantovani), Colarietti, Manieri (29’st Figliomeni), Rinieri, Ismajli. A disposizione: Lenzi, Romagnoli, Rubini, Stefanelli, Mazzei, Tarozzi. All. Malaguti
Arbitro: Sig. Frigo di Parma
Ammoniti: Esposito E, Cinquegrara, Montanaro
Reti: 31’pt Covili, 46’st Montanaro
Note: 1 minuto di recupero primo tempo, 4 minuti di recupero

San Damaso (MODENA) - Prima uscita del 2023 per il Cittadella di mister Cattani, la formazione modenese scende in campo contro il Sasso Marconi, compagine allenata da Fabio Malaguti. Il risultato finale della sfida dell”Allegretti” è 1-1, la formazione ospite segna la rete del definitivo 1-1 nei minuti di recupero della seconda frazione, una vera beffa per la squadra di casa. Ma andiamo con ordine: Prima occasione di marca Cittadella con Falanelli, l’attaccante ci prova dalla distanza, ma trova Celeste attento. Successivamente Luca Esposito prova a crossarla in mezzo ma Celeste è in vantaggio su Ridolfi, esce e fa sua la sfera. Brivido lungo la schiena del Citta, Andrea Chiossi compie un vero e proprio miracolo quando un cross al centro per Manieri che corregge in rete, con l'estremo difensore locale che vola e devia lateralmente; Sasso Marconi vicinissimo al vantaggio, la gioia del gol viene trattenuta solo dalla traversa sui cui va a sbattere la sfera. Ospiti ancora pericolosi con incursione sulla sinistra e cross al centro, con un tentativo di Galassi, vanificato dalla marcatura di Boilini. Poi nel capovolgimento l'ostello Boilini prova dalla distanza, ma la conclusione termina a lato e sul fondo. Scoccata da poco la mezz’ora del primo tempo il Cittadella passa in vantaggio con Covili che sfrutta una leggerezza della difesa ospite e insacca al volo di sinistro a pochi passi dal dischetto del rigore. Cambia quindi il parziale a San Damaso: Cittadella - Sasso Marconi, 1-0. Per il capitano si tratta del secondo gol in questa stagione. Padroni di casa ancora in avanti: conclusione dalla distanza di Falanelli con la palla che sfiora la traversa. Iniziativa del Sasso con Galassi, che impegna Chiossi in una parata a terra. Dopo un minuto di recupero, termina il primo tempo con i locali in avanti per 1-0. Ripresa che inizia con la truppa modenese in avanti Infatti i ragazzi di Cattani si rendono pericolosi sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Celeste, però, salva agevolmente. Contropiede della Cittadella con Conte che crossa per Ridolfi, ma la conclusione di testa, palla dritta tra le braccia del portiere avversario. Pregevole cross in area per Conte, che però sparacchia alto.Sasso vicina al pari con Galassi che dalla distanza sfiora il palo alla destra di Chiossi. Quando la gara sembra finita, in pieno recupero, quando si tratta solo di controllare, ecco la beffa per il Citta, il Sasso Marconi trova l’insperato gol dell’1-1 con Montanaro che sfrutta una mischia dagli sviluppi di un calcio d'angolo. E nei minuti finali il Sasso sfiora il gol della vittoria. Finisce quindi 1-1 a San Damaso la partita tra Cittadella Vis Modena e Sasso Marconi.


IL CITTA FA SUO IL BIG MATCH CONTRO LA VIRTUS CASTELFRANCO. UN RIGORE DI LUCA ESPOSITO ALL'ULTIMO MINUTO REGALA I TRE PUNTI AGLI UOMINI DI CATTANI

V. CASTELFRANCO 0

CITTADELLA VIS MODENA 1

Virtus Castelfranco: Gibertini, Posponi (29’st Pepe), Hajibi, Barbieri (10’st Lodi), Boccalupo, Palmiero, Mantovani, Timperio (46’st Assouan), Bertetti, Zito (24’st Barani), Cantarello (42’st Lippo). A disposizione: Nicolosi, Casarano, Ficarelli, Glorioso. All. Fontana 

Cittadella Vis Modena: Chiossi; Sejdiraj, Aldrovandi, Serra, De Lucca (25’st Boilini); Vernia (37’st Pappaianni), Covili (24’st Parisi), Pampaloni (10’st Conte); Bellentani (10’st Esposito E), Esposito L, Ridolfi. A disposizione: Galeazzi, Mazzali, Galanti, Veneri. All. Cattani

Arbitro: Sig. Montefiori di Ravenna

Ammoniti: Pampaloni, Cattani, Mantovani, Barbieri, Aldrovandi, Esposito E, Posponi, Parisi 

Espulsi: Sejdiraj

Reti: 49’st Esposito L.

Note: 1 minuto di recupero primo tempo, 4 minuti di recupero 

Castelfranco Emilia (Modena) - IL MATCH CLOU dell’ultima giornata di Andata è sicuramente Virtus Castelfranco - Cittadella. La squadra allenata da mister Francesco Cattani ha vinto per 1-0 sul filo di lana grazie ad un rigore di Luca Esposito. Citta subito in avanti con una punizione. Alan Vernia dalla mattonella, ma palla sulla barriera. Corner per la formazione ospite: ancora Alan Vernia a calciare. Palla in mezzo ma la retroguardia di casa allontana bene. Cross in mezzo dalla sinistra di De Lucca, Ridolfi incorna, Gibertini para compiendo un vero e proprio miracolo. Super occasione per la squadra di Modena. Ancora l’ex Bomber della Piccardo impegna Gibertini. Il numero 9 del Citta ci prova a botta sicuro ma l’estremo difensore avversario para egregiamente. Occasione anche per la compagine di casa: Cantarello calcia dalla distanza, Chiossi si accartoccia e respinge. Dopo un minuto di recupero, termina il primo tempo, Virtus Castelfranco - Cittadella 0-0. Inizia la ripresa senza cambi, Pampaloni ci prova dal limite. Tiro a giro dell’ex centrocampista del Castelvetro, palla a fil di palo ed esce sul fondo. Il Castelfranco si rende pericoloso su calcio d’angolo. Chiossi esce ed allontana di pugno ma la sfera termina sui piedi di Cantarello che prova a battere l’ex portiere del Modena ma la palla va alta sopra la traversa. Cross in mezzo dalla sinistra per la formazione di Fontana, Bertetti colpisce di testa ma la palla esce abbondantemente sul fondo. Covili mette una palla deliziosa per Ridolfi che però viene recuperata dai difensori avversari, sul ribaltamento di fronte, ci priva il Castelfranco ma Chiossi para bene. Boilini mette in mezzo un bel pallone per Ridolfi, fuori. Il Cittadella rimane in dieci uomini per un cartellino rosso diretto sventolato in faccia a Denis Sejdiraj per gioco pericoloso. Quando la partita sembra finita, Ridolfi viene atterrato in area. L’arbitro indica il dischetto ed è calcio di rigore. Luca Esposito si presenta dagli undici metri. Rincorsa e portiere spiazzato. Cittadella batte Castelfranco 1-0. Esplode la panchina del Citta, tre punti fondamentali per Cattani ed i suoi, vittoria tutto sommato meritata. Domenica prossima, prima giornata di ritorno, Cittadella giocherà sul campo del Nibbiano. 


IL CITTA TORNA A SORRIDERE. BATTUTO IL COLORNO PER 2-0 NEL BIG MATCH DELLA DICIOTTESIMA GIORNATA

ECCELLENZA: CITTADELLA VIS MODENA - COLORNO 2-0

CITTADELLA 2 COLORNO 0

Cittadella: Chiossi; Pappaianni, Aldrovandi, Serra, Boilini (27’st De Lucca); Vernia (39’st Pampaloni), Covili, Esposito E (16’st Veneri); Bellentani (1’st Sejdiraj), Ridolfi (37’st Conte), Esposito L. A disposizione: Galeazzi, Mazzali, Galanti, Parisi. All. Cattani

Colorno: Narduzzo, Zaccariello, Rizzi, Vincenzi (1’st Bandaogo), Marmiroli (30’st Diaw), Bastrini, Giovannini, Arati, De Luca (1’stAltinier (40’stBuongiorno)), Ghirardi, Morrone (23’st Toma). A disposizione: Cermaglia, Sheshi, Manghi, Iacovone. All. La Rosa

Arbitro: Cipolloni di Foligno
Ammoniti: Rizzi, Altinier, Morrone, Covili
Note: 1 minuto di recupero primo tempo, 5 minuti di recupero secondo tempo
Reti: 11’pt Ridolfi, 28’st Esposito L

San Damaso (Modena) - IL CITTADELLA torna alla vittoria, dopo i tre pareggi consecutivi delle ultime giornate, la formazione di Cattani torna a fare tre punti, in un big match, all’Allegretti di San Damaso termina 2-0 per la squadra di casa contro il Colorno. Già i primi minuti sembrano molto concitati, con entrambe le squadre decise a fare risultato. Prima conclusione di Ridolfi, ma il destro è smorzato, facile preda di Narduzzo. Il Citta passa subito in vantaggio con Mattia Ridolfi. Il gol del vantaggio viene da un recupero palla sulla fascia destra, Vernia pennella un cross perfetto che l’ex ariete della Piccardo butta dentro di testa. Subito dopo la rete del vantaggio, il Cittadella sfiora il gol con Luca Esposito che però trova Narduzzo attento. Il Colorno prova la reazione, la difesa locale è molto attenta e concentrata. La partita, però, la fa il Cittadella che infatti trova il raddoppio con Luca che appoggia in rete, dopo che Narduzzo non chiude sul rasoterra preciso di Ridolfi. Pericoloso contropiede della Cittadella che però Esposito L. spreca malamente. È un momento che la Cittadella è in controllo e spreca qualche ripartenza, che avrebbe potuto mettere la partita in ghiaccio. Il Primo tempo, dopo un minuto di recupero, termina con i ragazzi di Cattani in avanti per 2-0. La ripresa inizia con dei cambi per la formazione allenata da mister La Rosa. Cittadella sempre in controllo e attenta alle eventuali sviste degli avversari. Doppia occasione per la Cittadella per il terzo gol: prima Esposito cerca la sua doppietta personale impegnando Narduzzo in una miracolosa deviazione, e poi Ridolfi trova un difensore che mette in angolo. Il Cittadella fa la partita, il Colorno aspetta e riparte. Questo è il canovaccio del secondo tempo. Mischia in area Cittadella, ma dopo vari rimpalli il direttore di gara fischia per fallo di confusione. Al 82' entra Conte per Ridolfi nella Cittadella. Nei minuti di recupero Buongiorno, ben servito da Giovannini, impegna Chiossi in una grandissima parata, l’unica seria di tutto il match. L’arbitro porta il fischietto alla bocca, tre fischi, contesa finita, il Cittadella vince il big match della diciottesima giornata di andata. Tre punti importantissimi ma altrettanto meritati per il Cittadella Vis Modena. Truppa di Cattani che chiuderà il girone di andata in un altro scontro diretto, un’altra partita di cartello, domenica prossima in quel di Castelfranco.

CITTADELLA VIS MODENA - COLORNO 2-0. IL COMMENTO DI MISTER FRANCESCO CATTANI

FRANCESCO CATTANI, ALLENATORE CITTADELLA VIS MODENA:«La mia squadra ha giocato un’ottima partita, sia nel primo che nel secondo tempo. Oltre ai gol abbiamo avuto anche altre occasioni dove ci siamo resi pericolosi. Complessivamente, ritengo che non ci sia tanto da recriminare. La squadra ha retto molto bene dimostrando grande compattezza.Unico tiro in porta lo abbiamo subito alla fine. Il mercato? Noi stiamo bene, sono contento della rosa che abbiamo. Contro il Colorno abbiamo potuto contare a tempo pieno Boilini, era fuori da un po’. Sta rientrando anche Falanelli. I rientri saranno i nostri grandi acquisti di Dicembre. La prossima partita giocheremo con il Castelfranco, loro sono ai vertici della classifica da inizio campionato. Sono una squadra molto forte».


AD ANZOLA IL CITTA NON VA OLTRE LO 0-0 CON L'ANZOLAVINO. GIOVEDì IL COLORNO A SAN DAMASO

Anzolavino 0

Cittadella Vis Modena 0

Anzolavino: Roccia, Migliacci 24’st Bojardi), Diallo, Kourouma, Ezechia, Capitani, Caprino, Ruffini, Dardi (9’st Gallinucci), Margiotta, Feze. A disposizione: Locchi, Bettini, Kaba, Cosner, Comastri, Mattioli, Bertinelli. All. Evangelisti

Cittadella Vis Modena: Chiossi; Sejdiraj (40’st Veneri), Aldrovandi, Serra, De Luccca (40’st Galanti); Parisi (13’st Vernia), Covili, Pampaloni (13’st Boilini); Bellentani (13’st Esposito E), Conte, Ridolfi. A disposizione: Galeazzi, Mazzali, Pappaianni, Cannoni. All. Cattani

Ammoniti: Ruffini, Capitani, Aldrovandi, Sejdiraj, Kourouma

Note: 1 minuto di recupero primo tempo, 5 minuti recupero secondo tempo 

Anzola dell’Emilia (Bologna) - TERMINA A RETI BIANCHE, 0-0 la sfida tra Anzolavino e Cittadella. Formazione di Cattani subito in avanti con De Lucca. Palla in corner. Ci provano anche i padroni di casa con Feze che tenta la conclusione da fuori area, palla telefonata tra le braccia di Chiossi. De Lucca scende sulla fascia, arriva sul fondo, sponda di Bellentani, Ridolfi prova a botta sicura ma la sfera finisce in angolo. Ci prova Parisi dalla distanza. Palla alta. Anzolavino si rende pericolosa con il solito Feze, palla che finisce ampiamente fuori dai pali difesi da Chiossi. Il primo tempo, dopo un minuto di recupero, va in archivio sullo 0-0. L’arbitro manda tutti a prendere un the caldo. Il secondo tempo inizia sembra cambi in entrambi gli schieramenti. Conte entra in area, palla per Simone Bellentani, l’ex Modena si fa anticipare e palla in corner. Dopo una bellissima combinazione che porta Sejdiraj a guadagnare il fondo, cross in mezzo, Mattia Ridolfi si avventa sul pallone, ci prova da posizione ravvicinata, sfera altissima. Ancora Denis al Cross, Ridolfi incorna, un difensore devia, corner. Ancora Citta in avanti con Alan Vernia che la mette in mezzo per Emanuel Esposito che calcia, sfera deviata e corner. Il finale di gara vive di folate, squadre lunghe, tanti capovolgimenti di fronte. L’Anzolavino prova a ripartire in contropiede ma Aldrovandi e Serra reggono bene. Alla fine, purtroppo, è il campo il giudice supremo, ad Anzola dell’Emilia finisce 0-0 tra gli uomini di Cattani e quelli di mister Evangelisti. La formazione di Cattani ha creato di più nella seconda frazione di gara. Terzo pari in altrettante gare, la banda di Cattani ha subito occasione per rialzarsi perché torna in campo giovedì, a San Damaso arriverà il Colorno per un big match che si preannuncia spettacolare. 


IL CITTA ALL'ULTIMO RESPIRO AGGUANTA IL PAREGGIO CON L'AGAZZANESE. FINISCE 3-3 A SAN DAMASO.

CITTADELLA 3 

AGAZZANESE 3

Cittadella: Chiossi; Gobbi, Covili, Serra; Galanti (10’st Boilini), Gollini, Cannoni, Esposito E (14’st Bellentani), De Lucca; Conte (14’st Pampaloni); Ridolfi. A disposizione: Galeazzi, Mazzali, Dondi, Turci, Parisi, Barilli. All. Cattani

Agazzanese: Borges, Vago, Barba, Mastrototaro, Reggiani,Riccardi, Lombardi (14’st Moltini) Bragalini, Forbiti (33’st Delfanti), Pastorelli, Daniello (41’st Corbellini). A Disposizione: Di Maio, Mauri, Gueye, Elefanti, Bolzoni, Harunaj, Corbellini. All. Piccinini 

Arbitro: Sig. Spinelli di Cuneo 

Ammoniti: Barba, Mastrototaro, Esposito E, Riccardi, Boilini

Espulsi: Riccardi 

Reti: 8’pt Covili, 35’pt Daniello, 23’st Moltini, 31’st Forbiti, 38’st Bellentani, 50’st Serra 

Note: 6 minuti di recupero secondo tempo, giornata di sole, campo in buone condizioni  

San Damaso (Modena) - PARTITA DALLE MILLE EMOZIONI, quella tra Cittadella Vis Modena ed Agazzanese, la contesa terminerà 3-3. Si può dire che allo stadio Allegretti di San Damaso sia, davvero, successo di tutto. Il primo squillo è di marca modenese, punizione da zona interessante per il Cittadella. Batte Cannoni ma la retroguardia Agazzanese allontana bene. Sulla ribattuta ecco il primo gol della partita: Capitan Maicol Covili tira da fuori area e batte l’estremo difensore avversario. Cambia subito il parziale a San Damaso, Cittadella - Agazzanese 1-0. La formazione di mister Cattani continua a premere sull’acceleratore, andando subito vicinissimo al raddoppio con Massimo Conte che colpisce la traversa a Borges battuto. L’Agazzanese prova a farsi vedere dalle parti di Chiossi quando, su gli sviluppi di un calcio d’angolo, il portiere classe 2002 ed ex Modena, esce alto e fa sua la sfera. Forbiti ci prova dalla distanza, il numero uno del Citta smanaccia in corner. Compagine ospitante vicina al raddoppio con Gobbi, il difensore impatta la sfera di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo, pallone che esce di poco. Occasionissima per la truppa di Cattani, Massimo Conte parte in contropiede, si trova a tu per tu con il portiere avversario, al momento della conclusione, calcia fuori. Citta vicinissima al raddoppio. La legge del calcio: “Gol sbagliato, gol subito” si verifica dopo pochi istanti quando l’ Agazzanese trova il pari. Vincenzo Daniello punisce il Cittadella con un preciso lob che batte Chiossi in uscita. 1-1 a San Damaso tra Cittadella Vis Modena ed Agazzanese. Il primo tempo va in archivio, senza minuti di recupero, in parità: due squadre a riposo sull’1-1. La seconda frazione inizia con gli stessi ventidue che hanno iniziato la partita. Squadra di casa si fa veder subito dalle parti di Borges: Cross dalla destra, Gobbi ci prova di testa ma la sfera finisce di poco a lato. De Lucca calcia dal centro-sinistra, palla alta. L’Agazzanese mette la freccia e trova il gol del momentaneo 2-1 con Moltini. Il numero sedici batte Chiossi di testa e sigla il sorpasso. Pampaloni ci prova dal limite, Borges si accartoccia e fa sua la sfera. Arriva anche il tris dell’Agazzanese, 3-1,  la rete porta la firma di Forbiti. L’attaccante concretizza un contropiede e batte Chiossi con un preciso rasoterra. Il Citta accorcia le distanze con Simone Bellentani che segna dopo una bella manovra offensiva del Citta. L’Agazzanese rimane in dieci a causa dell’espulsione ai danni di Riccardi. Quando la partita sembra finita, arriva la rete del 3-3 con Giacomo Serra. Il difensore segna su ribattuta di un calcio da fermo. Dopo i sei minuti di recupero concessi dal signor Spinelli di Cuneo, finisce la contesa a San Damaso. Una partita dalle mille emozioni, è successo di tutto. Cittadella Vis MODENA - Agazzanese 3-3. La squadra di Cattani ha offerto una buona prestazione, ha dimostrato di non mollare mai, rimontando due gol. Un punto per parte, quindi, i ragazzi di Cattani giocheranno in trasferta il prossimo turno, sul campo dell’Anzolavino. 

CITTADELLA VIS MODENA - AGAZZANESE 3-3. IL COMMENTO DI MISTER FRANCESCO CATTANI 

FRANCESCO CATTANI. ALLENATORE CITTADELLA VIS MODENA:«Abbiamo giocato molto bene nel primo tempo, siamo andati in vantaggio. Dopo di che la mia squadra ha costruito almeno quattro occasioni da gol. Avremmo potuto aumentare il vantaggio. Il loro gol, quello del pareggio, è venuto da una nostra indecisione. Il Secondo tempo? E’ ripartito sulla falsa riga del primo, abbiamo preso due gol in contropiede. Le due reti prese ci hanno messo nella condizione di rincorrere. La partita, per come si era messa, sembrava persa. I ragazzi sono stati bravi, molto bravi a credere fino alla fine alla possibilità di pareggiare. C’è molto rammarico per non aver sfruttato le occasioni che abbiamo creato. In questo campionato, se si vuole giocare per obiettivi importanti, si devono capitalizzare meglio le occasioni prodotte». 


GLI EPISODI CARATTERIZZANO LA SFIDA TRA FIDENTINA E CITTADELLA CHE TERMINA 1-1. A LUCA ESPOSITO RISPONDE PELLEGRINI.

ECCELLENZA: FIDENTINA - CITTADELLA VIS MODENA 1-1

FIDENTINA 1 CITTADELLA 1

Fidentina: Ghiretti, Rieti (42’st Bruschi), Venturini (43’st Porti), Petrelli (34’st Coscelli), Spagnoli, Leporati (19’st Petronelli),Piscicelli, Varani (22’st Del Grosso), Pellegrini, Compiani, Russo. A disposizione: Gainotti, Gandelli, Benecchi, Manica. All. Montanini
Cittadella: Chiossi; Sejdiraj, Aldrovandi, Serra, Galanti; Gollini, Covili (33’st Parisi), Cannoni (4’st Barilli); Conte (20’st Esposito E), Ridolfi (45’st Gobbi), Esposito L (30’st De Lucca). A disp: Galeazzi, Mazzali, Boilini, Parisi, Bellentani. All. Cattani Arbitro: Sig. Mozzillo di Reggio Emilia
Ammoniti: Aldrovandi, Cannoni, Covili, Coscelli
Espulso: Sejdiraj (C)
Reti: 35’pt Esposito L, 45’st Pellegrini
Note: 5 minuti di recupero secondo tempo

Fidenza (Parma) -LA PARTITA tra Fidentina e Cittadella Vis Modena è terminata con un punteggio di 1-1, gara caratterizzata da grandi proteste della formazione ospite dovute ad un arbitraggio, quantomeno, discutibile da parte del signor Mozzillo di Reggio Emilia, gara quindi decisa dagli episodi. Primo quarto d’ora di studio tra i due schieramenti, quindici minuti avari di emozioni. Prima palla gol nei piedi di Mattia Ridolfi quando l’azione parte dalla destra, l’ariete viene ben innescato, si ritrova a tu per tu con il portiere, seppur da posizione leggermente defilata, palla alta sopra la traversa. Sul ribaltamento di fronte, la Fidentina arriva al tiro ma la conclusione è telefonata tra le braccia di Chiossi. Tentativo ancora per la formazione ospite con Ridolfi, l’ex Piccardo prova il tiro dalla media distanza ma Ghiretti si accartoccia e fa sua la sfera. Corner per il Citta: Alessio Cannoni dalla bandierina, palla in mezzo, la difesa fidentina respinge fuori. Il centrocampista ci prova anche successivamente, sempre da fuori, ma il tentativo va alto. Finalmente arriva il gol del vantaggio della formazione di Cattani. Conte innesca il suo compagno di reparto con una bella palla, il numero undici del Citta batte Ghiretti in uscita e firma la rete dell’1-0 per la compagine modenese. Finisce il primo tempo tra Fidentina e Cittadella, senza minuti di recupero, con la formazione ospite in vantaggio per una rete a zero. La partita riprende con gli stessi 22 che hanno iniziato la gara. Punizione da zona interessante per la Fidentina, cross teso in mezzo, palla out. Emanuel Esposito si invola sulla destra, palla in mezzo, Maicol Covili ci prova in girata ma la palla viene deviata in corner. Il Cittadella resta in dieci uomini quando viene espulso Denis Sejdiraj, il terzino è stato allontanato dal campo per un fallo da chiara occasione da gol. La formazione di casa, approfittando anche della superiorità numerica, preme sull’acceleratore ed esce dal guscio ma Aldrovandi e soci reggono il colpo. Il pareggio della Fidentina arriva nel recupero quando viene concesso un calcio di rigore molto generoso alla formazione fidentina. Pellegrini si presenta sul dischetto e batte Chiossi, 1-1. Battuta la massima punizione e trasformata, termina tra le polemiche dovute ad un arbitraggio quantomeno grossolano, al “Ballotta” di Fidenza, la sfida tra Fidentina e Cittadella Vis Modena; risultato finale 1-1. È stata una partita molto combattuta e maschia, decisa da due episodi importanti, espulsione e rigore, il campo ha parlato ed ha emesso il suo verdetto nella quindicesima giornata di andata del Girone A di Eccellenza. Il Citta scenderà in campo, alle 14:30 a San Damaso, per lo scontro diretto con l’Agazzanese.


IL CITTADELLA FA CINQUE. QUINTO SUCCESSO CONSECUTIVO, BATTUTA LA VIGNOLESE PER 4-0

CITTADELLA 4 

VIGNOLESE 0

Cittadella: Chiossi; Galanti, Aldrovandi, Serra, Mazzali; Gollini (16’st Esposito E), Covili (11’st Parisi), Pampaloni (11’st Cannoni); Conte (30’st Barilli), Ridolfi (38’st De Lucca), Esposito L. A disposizione: Galeazzi, Gobbi, Sejdiraj, Falanelli. All. Cattani

Vignolese: Cavazzoli, Zannoni, Melli, Bahi, Tedeschi, Seferi, Incerti (1’st Salsi), Kane (1’st Pescatore), Girotti, Benatti (37’st Mazzoli), Iori (1’st Barbolini). A disposizione: Cavazza, Carpio, Vaccari, Benedetti, Selim. All. Perinelli

Arbitro: Tuberti di Reggio Emilia 

Reti: 11’pt Esposito L, 26’pt Serra, 43’pt Pampaloni, 8’st Ridolfi 

Ammoniti: Esposito E, Cannoni 

Note: 2 minuti di recupero primo tempo, 2 minuti di recupero secondo tempo

SAN DAMASO (MODENA) - IL CITTA fa cinque, cinque come le vittorie consecutive che ha ottenuto in questa parte di campionato. La squadra di mister Cattani ha avuto la meglio sulla Vignolese, battuta 4-0 tra le mura amiche dello Stadio Allegretti di San Damaso. Parte subito forte la formazione di casa quando Mattia Ridolfi si mette in condizione di tirare poco fuori area, ma la sua conclusione è troppo alta. Bella iniziativa della Vignolese che porta Girotti alla conclusione, sulla sinistra, ma trova Chiossi pronto a  mettere in angolo senza problemi. Passati i dieci minuti di gioco, ecco la rete del vantaggio della formazione di Modena: Ridolfi mette Gollini in condizione di tirare all'altezza del dischetto di rigore, Cavazzoli respinge ma non trattiene, Luca  Esposito si avventa sul pallone e la appoggia nel sacco firmando l’1-0 tra Cittadella e Vignolese. La formazione di casa continua a premere sull’acceleratore quando trova il raddoppio con Giacomo Serra che di testa, sugli sviluppi di un corner, batte Cavazzoli e porta il parziale sul 2-0. Il canovaccio della gara rimane il medesimo: il Cittadella che fa la partita, la Vignolese che si difende come può, Tommaso Pampaloni firma il tris con un preciso diagonale che va ad insaccarsi la, dove il portiere non può nulla. 3-0. Il primo tempo va in archivio con il Cittadella in triplice vantaggio. Inizia il secondo tempo e prende il via anche la girandola dei cambi. Covili e soci segnano il gol del poker. Mattia Ridolfi è autore di un super gol: l’ariete ex Piccardo batte l’incolpevole Cavazzoli con un gesto tecnico di pregevole fattura calciando la sfera dritta nel sette non lasciando scampo all’estremo difensore avversario. 4-0. La Vignolese ci prova, prova ad uscire dal guscio ma gli attacchi della formazione di Perinelli vanno a sbattere contro le maglie della retroguardia del Citta. Dopo l’ultima parte di gara di pura accademia da parte dei padroni di casa, arriva il triplice fischio dell’Arbitro: il signor Tuberti di Reggio Emilia, partita finita. Il Cittadella batte la Vignolese per 4-0 e tre punti fondamentali, visti anche i risultati degli altri campi. Il cammino del gruppo di Cattani proseguirà domenica prossima a Fidenza, contro la Fidentina, calcio di inizio ore 14:30. 

CITTADELLA VIS MODENA - VIGNOLESE 4-0. 

IL COMMENTO DI FRANCESCO CATTANI 

FRANCESCO CATTANI. ALLENATORE CITTADELLA VIS MODENA:« Avevamo preparato la gara con la giusta cura e la giusta attenzione. I ragazzi hanno dimostrato di affrontare questa partita con grande impegno e serietà. Questi due elementi ci sono sempre stati, non doveva calare l’intensità. Il rischio è quello di avere cali di tensione, questo non si è verificato. Abbiamo subito messo il piede sull’acceleratore. Abbiamo fatto un primo tempo di ottimo livello mettendo, abbastanza, al sicuro il risultato. La nostra difesa? Io credo che questo reparto sia di tutto rispetto, ritengo, però, che sia da valutare il modo di difendere della mia squadra, nella globalità e non solo del singolo reparto. Nei giocatori individuali, abbiamo calciatori di grande qualità tecnica. E’ chiaro che la difesa che prende pochi gol, possa essere identificato come elemento positivo in più per la squadra. Il Castelfranco? Noi non facciamo conti su di loro, stanno andando fortissimo. Hanno le caratteristiche e le peculiarità per vincere il campionato. Noi dobbiamo pensare gara dopo gara. La squadra da battere sono loro. I numeri parlano per la capolista. Falanelli? Non sta ancora benissimo. Non vogliamo rischiare una ricaduta e non vogliamo velocizzare le tappe del rientro».  


REAL FORMIGINE - CITTADELLA VIS MODENA 1-2. RIDOLFI ED EMANUEL ESPOSITO REGALANO LA QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA ALLA FORMAZIONE DI CATTANI

ECCELLENZA: REAL FORMIGINE - CITTADELLA VIS MODENA 1-2

REAL FORMIGINE 1 CITTADELLA VIS MODENA 2

Real Formigine: Cornia, Vacondio, Mondini (26’st Boschetti), Caselli, Marverti, Ashong, Hoxha, Caselli, Habib, Cremaschi, Digesù(17’st Ruini). A disposizione: Di Gennaro, Balestri, Cavani, Ruini, Rinieri, Copertino, Iattici, Negri. All. Sarnelli

Cittadella Vis Modena: Chiossi; Sejdiraj (17’st Cinquegrano), Aldrovandi, Serra, De Lucca; Gollini (30’st Esposito E.), Covili, Pampaloni (12’st Cannoni); Conte (17’st Galanti), Ridolfi, Esposito L (45’st Gobbi). A disposizione: Galeazzi, Mazzali, Parisi, Barilli. All. Cattani

Ammoniti: Aldrovandi, Cattani (All. Cittadella), Ashong, Sarnelli (All. Real Formigine) Reti: 37’st Ridolfi, 39’st Esposito E, 41’st Habib
Note: 2 minuti di recupero primo tempo, 4 minuti di recupero secondo tempo

Formigine (Modena) - IL CITTADELLA SI IMPONE sul campo del Real Formigine, vincendo per 2-1 e portando a casa tre punti fondamentali. La squadra di mister Cattani si fa subito viva dalle parti di Cornia, quando Alessandro Gollini ci prova da fuori, conclusione che finisce altissima. Ancora squadra ospite in avanti, cross dalla destra, Giacomo Serra si avventa sulla palla ma il suo tentativo finisce fuori a palla sguarnita. Cross in mezzo dalla destra per il Formigine, la sfera attraversa l’area di rigore e finisce sul fondo. Punizione da zona invitante per il Citta, sul pallone si presenta Pampaloni, il centrocampista prova il traversone che termina oltre la linea di fondo campo. Pampaloni, ancora lui, è attore di un dribbling di pregevole fattura, entra in area di rigore, si trova a tu per tu con il portiere, tentativo fuori di poco. Conclusione di Serra dai trenta metri, fuori. Hoxa la mette dentro per Caselli che anticipa il marcatore, Chiossi si accartoccia e fa sua la sfera. Sul ribaltamento di fronte Ridolfi ci prova ma la retroguardia formiginese respinge. Il Formigine in avanti con un calcio da fermo in posizione invitante. Cremaschi batte, Chiossi smanaccia. De Lucca mette una palla deliziosa per Ridolfi che, in girata, ci prova a botta sicura. Palla fuori. Dopo due minuti di recupero, finisce il primo tempo a reti bianche tra Real Formigine e Cittadella Vis Modena. Inizia la seconda frazione con gli stessi effettivi che hanno iniziato la contesa. Corner per il Formigine, dalla lunetta Cremaschi, Aldrovandi allontana. Gollini la mette dentro, sfera diretto a Ridolfi che però si fa anticipare dal marcatore avversario. Matteo Caselli prova dalla distanza a trovare il gol dell’ex. Chiossi respinge. Cannoni ci prova da fuori, out. Punizione da zona invitante per il Cittadella: Cannoni, Ridolfi e Serra sul pallone. Va l’attaccante, palla deviata. Corner. Il gol del vantaggio ospite è nell’aria, infatti arriva con Mattia Ridolfi. L’ariete del Citta insacca dopo una bellissima azione: Emanuel Esposito innesca alla perfezione Cinquegrano che arriva sul fondo e la mette al centro per Ridolfi che, di tacco, insacca e trasforma un’azione straordinaria. Cambia il parziale al Pincelli di Formigine: Real Formigine - Cittadella Vis Modena 0-1. La squadra di Cattani continua a premere l’acceleratore. Gli ospiti trovano il 2-0 con Emanuel Esposito. Il centrocampista batte Cornia con un preciso rasoterra e firma il raddoppio. Nel finale il Formigine di mister Sarnelliaccorcia le distanze con Habib che trasforma sotto misura e sigla il 2-1. Il Formigine prova a reagire ma la retroguardia del Citta tiene bene fino alla fine. Dopo 4 minuti di recupero, il campo ha parlato: termina la sfida. Cittadella VIs Modena batte Real Formigine per 1-2. Il Citta conquista tre punti fondamentali, la prossima giornata sarà di scena, in casa a San Damaso, contro la Vignolese, fischio di inizio ore 14:30.