FRANCESCO CATTANI E' IL NUOVO ALLENATORE DEL CITTADELLA VIS MODENA

La società Cittadella Vis Modena è lieta di annunciare che Francesco Cattani sarà il nuovo allenatore responsabile della prima squadra per la stagione 2022-2023.

Cattani, fino alla scorsa stagione sulla panchina del Castelvetro, può vantare anche un’esperienza pluriennale nel settore Giovanile del Sassuolo, ricoprendo il ruolo di allenatore.

A nome di tutta la società e di tutto l’ambiente, Mister benvenuto nella casa del Citta!

#noisiamoilcitta


LE STRADE DI FRANCESCO SALMI E DEL CITTADELLA VIS MODENA SI DIVIDONO

LE STRADE DI FRANCESCO SALMI E DEL CITTADELLA VIS MODENA SI DIVIDONO

La società Cittadella Vis Modena comunica ufficialmente che Francesco Salmi non sarà più l’allenatore responsabile della prima squadra per la stagione 2022 - 2023. 

Il club intende ringraziare infinitamente mister Salmi per il percorso fatto insieme in quest’ultima stagione, molto intensa e ricca di grandi soddisfazioni. 

E’ stato un bellissimo viaggio di importante crescita per tutti, l’allenatore ha dato certamente un’impulso decisivo a tutto quanto l’ambiente del Cittadella. 

Al tecnico, ma soprattutto alla persona, vanno i più sinceri ringraziamenti per la serietà, la professionalità e l’attaccamento dimostrate durante il percorso di lavoro insieme. 

Cittadella Vis Modena ci tiene ad augurare di cuore il meglio a Francesco sia dal punto di vista professionale che personale. 

#noisiamoilcitta 


TRASFERTA AMARA PER IL CITTA A POMEZIA. 2-0 PER I PADRONI DI CASA

POMEZIA 2

CITTADELLA 0

Pomezia:Pinna,Oi(25’stRuggiero),Manga,Fiorentini,Cardinali,Celli,Otero(31’st Mezzina),LoPinto(39’st Lahrach),Massella,Teti(26’stCano),Gallo.Adisposizione:Landi,Bianchi,Baylon,Kepi,Molinari,Mezzina,. All. Scaricamazza

Cittadella:Chiossi;Rocchi(11’stSejdiraj),Ferrari,Pappaianni,Galanti;Davoli(39’st Gobbi),Covili,Vernia;Gollini(11’stFerrara);Napoli,Trombetta.Adisposizione:Maniglio,Vezzani,Dondi,Luchena,Notari,Farina. All. Salmi

Ammoniti: Massella, Celli, Vernia, Napoli

Reti: 3’pt Teti, 5’pt Massella  

Note: 1 minuto di recupero primo tempo, 6 minuti di recupero secondo tempo. 

Pomezia (Roma) - IL PRIMO ROUND della sfida tra Pomezia e Cittadella, giocato in terra laziale, è stato aggiudicato dai giocatori allenati da Scaricamazza che si sono imposti per 2-0 su quelli di mister Salmi. Sono i padroni di casa i primi ad andare in vantaggio. La formazione laziale passa alla prima occasione con Luca Teti che insacca di testa, dopo un bel cross dalla destra. Subito in salita, quindi, per il Citta. Ancora il Pomezia in avanti, Oi arriva sul fondo, palla dentro per Massella che insacca con un tap in da sotto misura. 2-0 subito per la formazione di Scaricamazza. Ci prova ancora il Pomezia. Gallo prova una conclusione da fuori, sfera out. Occasionissima ancora per la squadra pometina, cross dalla trequarti, il solito Massella si avventa sulla sfera, l’attaccante calcia a botta sicura. Palo! Pomezia vicinissimo al 3-0. Il Cittadella si fa vedere in avanti con Trombetta, l’ex Piccardo si trova in posizione di fuorigioco, nulla di fatto. La truppa di Salmi va all’assalto, ci prova con Trombetta che si fa respingere la palla dalla retroguardia avversaria. Squadra modenese ancora in avanti, questa volta su punizione: Alan Vernia dalla mattonella, palla dritta sulla barriera. Super brivido al Comunale di Pomezia quando i laziali vanno davvero ad un soffio dal 3-0, Teti si trova a tu per tu con Chiossi, l’ex portiere di Lentigione e Modena compie un vero e proprio miracolo evitando la debacle. Napoli vicinissimo al gol del 2-1, bellissimo cross di Rocchi, la palla arriva sul secondo palo a Napoli che, inspiegabilmente, sbaglia a porta sguarnita. Dopo un minuto di recupero, termina il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio per 2-0. La seconda frazione riprende senza cambi sia da una parte che dall’altra. Cittadella in avanti, corner. Batte Covili, la retroguardia di casa allontana. Pomezia in avanti, colpo di testa di Gallo. Out. Capovolgimento di fronte, dopo una bella combinazione del Cittadella Vis Modena, la palla arriva sui piedi di Vernia che, da zona molto invitante, calcia. Sfera sul fondo. Padroni di casa ancora vicini alla terza rete, Cano viene innescato bene, prova a battere Chiossi in uscita con un pallonetto ma, per fortuna, la palla viene intercettata da Pappaianni. Il Cittadella prova ad impensierire il Pomezia, a mettere la testa fuori dal guscio, ma non basta per impensierire i pali difesi dal portiere Pinna. Traversa colpita dal Cittadella. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il difensore classe 2002 Francesco Gobbi, svetta e colpisce di testa, il legno gli ha negato la gioia del gol. Dopo sei minuti di recupero, termina la contesa. Pomezia batte Cittadella 2-0. Domenica prossima il ritorno a Modena. 


LO SPAREGGIO DEI PLAYOFF SORRIDE AL CORTICELLA. IL CITTA AGLI SPAREGGI NAZIONALI

SPAREGGIO PLAYOFF ECCELLENZA: CORTICELLA - CITTADELLA VIS MODENA 2-0 

CORTICELLA 2

CITTADELLA 0 

Corticella: Treggia, Magli(30’st Casazza), Chmangui, Cudini, Zaffagnini, Oubakent, Cipriano, Girotti(43’st Broglia), Campagna(39’st Bonfiglioli), Lahrib. A disposizione: Bruzzi, Alberti,Vignudelli, Sansonetti, Tcheuna,Negri. All. Miramari

Cittadella: Chiossi; Galanti, Pappaianni, Farina(1’st Vernia), Boilini; Caselli(15’st Binini),Covili, Davoli(32’st Ferrari); Iori(12’st Rocchi); Napoli, Trombetta. A disposizione: Maniglio, Gobbi,Sejdiraj,Vezzani,Gollini. All. Salmi

Ammoniti: Chamngui, Zaffagnini, Menarini, Caselli, Pappaianni, Boilini, Covili, Davoli, Binini, Napoli, Vernia

Espulsi: Cmangui per doppia ammonizione 

Reti: 47’pt Menarini, 11’st Oubakent 

Budrio (Bologna) - LO SPAREGGIO del triangolare delle prime classificate dei tre gironi di Eccellenza sorride al Corticella, promosso in Serie D, e manda il Cittadella alla fase nazionale dei playoff. La squadra di Miramari vince per 2-0 sul gruppo di Salmi. I primi a farsi vedere in avanti sono gli ospiti con Trombetta che ci prova da posizione defilata ma Treggia si accartoccia e para. Ancora Cittadella in avanti con Iori che prova a tirare una sassata dalla distanza, palla di poco alta. Corticella in avanti con uno calcio d’angolo, la palla attraversa tutta l’area di rigore ma nulla di fatto. Ancora il Corticella pericolosissimo con Campagna che si trova a tu per tu con Chiossi, Pappaianni fa un vero miracolo ad evitare guai peggiori. Cross del Corticella dalla sinistra, Girotti svetta, Chiossi fa sua la sfera. Ci prova Napoli su calcio di punizione, Treggia compie un vero miracolo. Il Corticella passa in vantaggio con Menarini che batte Chiossi direttamente da calcio di punizione. Cambia il parziale a Budrio con i m bolognesi. Il Corticella rimane in dieci per il doppio giallo a Chmangui. Finisce il primo tempo con il Citta sotto per 1-0. Inizia la ripresa con Alan VERNIA che prende il posto di Farina, uscito acciaccato. Caselli Cross in mezzo, Napoli si avvita,colpo di testa, altro miracolo di Treggia che evita l’1-1. Citta ancora in avanti: calcio di punizione di Vernia, colpo di testa di Trombetta, Treggia fa sua la sfera. Il Corticella raddoppia con Oubakent che trasforma un calcio di rigore. 2-0. Il Citta si fa vedere in avanti con un corner di Vernia ma la retroguardia del Corticella allontana bene. Boilini ci prova ma la palla va abbondantemente fuori. Galanti ci prova ma Treggia fa un altro miracolo. Finisce 2-0 per il Corticella, gli arancioni vanno in Serie D mentre il Citta si appresta a giocare gli spareggi nazionali, domenica a Pomezia Terme.

CORTICELLA - CITTADELLA 2-0. IL COMMENTO DI FRANCESCO SALMI.

FRANCESCO SALMI, Allenatore Cittadella Vis Modena:«Credo che il Corticella abbia meritato di vincere. Bisogna vincere i duelli, bisogna sapere perdere. La mia squadra ce l’ha messa tutta, ma occorre anche saper perdere. Loro hanno meritato di vincere, hanno approcciato nella maniera giusta. Dove siamo mancati? Nei duelli. Che sono sempre stati un nostro punto di forza. Credo che vada dato il merito giusto a loro. E’ mancata lucidità, è mancato il gol. Non siamo riusciti a buttarla dentro. Il rigore? Forse discutibile ma non ha senso parlarne. Una squadra come la nostra non può prendere una rete così. Il Pomezia? Il tempo è poco, il viaggio è lungo. Cerchiamo di ricaricare le pile al massimo, e vediamo cosa succederà. So che incontriamo una squadra fortissima». 


IL CITTA NON VA OLTRE L'1-1 CON IL CORTICELLA,VERDETTO RIMANDATO A MARTEDì PER LO SPAREGGIO

CORTICELLA 1

CITTADELLA VIS MODENA 1

Corticella: Treggia, Campagna,Menarini, Cudini, Hasanaj, Zaffagnini, Oubakent, Cipriano(21’st Casazza), Girotti, Magliozzi, Lahrib(14’st Sansonetti). A disposizione: Bruzzi, Fantini,Bonfiglioli, Vignudelli, Tcheuna, Broglia, Alberti. All. Miramari

Cittadella: Chiossi; Galanti(41’st Rocchi), Farina,Ferrari, Boilini; Caselli, Covili, Vernia(38’st Gollini); Davoli(29’st Binini),Iori(26’st Ferrara); Trombetta. A disposizione: Maniglio, Gobbi,Sejderaj,Notari,Agazzi. All. Salmi

Ammoniti: Galanti, Ferrara, Magliozzi, Rocchi

Reti: 21’pt Iori (C), 24’st Girotti (Co) 

Note: 2 minuti di recupero primo tempo, 4 minuti di recupero secondo tempo

Corticella (Bologna) - VERDETTO RIMANDATO, quello della seconda promossa in Serie D, in quanto la sfida tra Corticella e Cittadella Vis Modena, in provincia di Bologna, termina in parità. 1-1 il punteggio finale. E’ la squadra di Salmi che comincia meglio: dopo una prima fase di studio ecco Caselli che innesca Trombetta ma l’attaccante si fa anticipare da un avversario e pallone sul fondo. Il gol del Citta è nell’aria, la formazione modenese palleggia meglio della truppa allenata da Miramari, infatti passa in vantaggio con Riccardo Iori. Il calciatore classe 2002 fa partire un tiro dalla distanza che si va ad infilare nell’angolino basso alle spalle dell’incolpevole Treggia. Cittadella, quindi in vantaggio, la squadra ospite non molla. Alan Vernia batte un corner, Treggia smanaccia e ci mette una pezza. Sul finire della prima frazione, si fa vedere anche la squadra allenata da Miramari: Magliozzi batte un calcio da fermo che chiama Chiossi alla parata in tuffo. Dopo due minuti di recupero, l’arbitro manda tutti a bere un tiè freddo, anche visto la temperatura torrida che si è abbattuta su Corticella. La ripresa inizia con il gruppo modenese avanti per 1-0. E’ la squadra di casa a rendersi maggiormente pericolosa quando attacca ma la manovra va ad infrangersi su Covili che manda la sfera in corner. Ancora bolognesi in avanti.Corner, Girotti spizza e la sfera esce di un niente, facendo percorrere un brivido lungo la schiena dei presenti. Nel migliore momento del Corticella, è il Citta che va vicino al raddoppio: Alan Vernia arriva sul fondo, la palla prende una strana traiettoria, palo! Niente da fare. Quando inizia la girandola dei cambi, il Corticella trova la rete del pareggio. Suglio sviluppi di un calcio d’angolo, Girotti salta in area di rigore, più in alto di tutti, va a battere Chiossi inerme. Parità ristabilita al Biavati di Corticella. Dopo l’1-1 le squadre si allungano alla disperata ricerca della rete che vorrebbe dire Serie D. Ma alla fine il campo ha parlato, è 1-1 tra Corticella e Cittadella. La partita è stata bella e tirata, non è bastata, però, per decretare la seconda squadra che raggiunge il Riccione in Serie D. Le due formazioni si risfideranno martedì 24 Maggio alle ore 18:00 a Budrio. Chi vincerà raggiungerà l’Olimpo della Serie D. 

CORTICELLA - CITTADELLA 1-1. LE PAROLE DI MISTER SALMI 

FRANCESCO SALMI, ALLENATORE CITTADELLA VIS MODENA:«Non capisco la scelta di giocare al martedì, dopo che di sabato c’è stata una battaglia come quella tra noi e il Corticella. E’ stata una bella partita, giocata bene tra le due squadra. Facciamo un po’ fatica nella fase offensiva. Le assenze di Notari e Napoli si sono fatte sentire. Io devo solo elogiare questo gruppo. I miei ragazzi sono straordinari. Recuperemo pedine importanti. Ci faremo trovare pronti. Il primo tempo? Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, dopo ci siamo abbassati. Siamo calati. Un voto ai miei ragazzi? Si meritano un 9 nel primo tempo mentre per il secondo tempo battagliero che hanno fatto do un 8 pieno». 


UN BUON CITTADELLA NON VA OLTRE LO 0-0 CONTRO IL FYA RICCIONE, ROMAGNOLI IN SERIE D

PLAYOFF ECCELLENZA: CITTADELLA VIS MODENA - FYA RICCIONE 0-0 

CITTADELLA 0

FYA RICCIONE 0

Cittadella: Chiossi; Galanti,Pappaianni, Farina(86’ Ferrari), Boilini; Vernia(73’ Binini), Covili, Caselli; Ferrara (66’ Vezzani); Trombetta(72’ Notari),Napoli(72’ Davoli). A Disposizione: Maniglio, Gollini, Rocchi. All. Salmi 

Fya Riccoone: Mordenti, Mingucci, Ceccarelli, Cannoni, Manfroni, Valeriani, Merciari, Enchisi, Scarponi, Sartori, Capicchioni(71’ Pigozzi). A disposizione: Sodani, Ripa, Carnesecchi, Scotti, Pichierri, Sapucci, Zuppardo, Bardeggia. All. Taccola

Ammoniti: Maniglio, Galanti, Ferrara, Pappaianni, Vernia, Scarponi, Sartori, Binini, Pigozzi, Napoli

Espulsi: Pappaianni, Vezzani, Scarponi 

San Damaso (Modena) - PAREGGIO A RETI BIANCHE tra Cittadella Vis Modena e Fya Riccione, con questo punto i romagnoli festeggiano la promozione in Serie D mentre la squadra di Salmi si giocherà tutto nell’ultima gara, in trasferta, contro il Corticella. Subito pericolosa la squadra di casa, Trombetta con un tiro-cross da fuori area costringe Mordenti ad un salvataggio miracoloso in angolo. Riccionesi in avanti con Merciari che sbaglia banalmente un appoggio di testa in rete, con la porta sguarnita.La gara è molto accesa, con il Citta più decisa a sfruttare il fattore campo, ma un Riccione sempre pronto a ripartire. Brivido in area ospite con la palla che stagna in area piccola, e nessuno riesce a metterla dentro. E allora è il Riccione a sbagliare un facile gol con Sartori, tutto solo davanti a Chiossi, che però alza troppo di testa sopra la traversa. Ancora Cittadella pericoloso sulla destra con Napoli, che però sbaglia il cross, facile preda di Mordenti. Serie di calci d'angolo per la squadra di casa, respinte bene dalla retroguardia romagnola. Ancora calci d’angolo Cittadella, ma non si riesce a sfondare la difesa ospite. Ammonito Galanti per trattenuta sull’avversario. Fortunatamente Valeriani spreca la punizione, che somigliava quasi ad un rigore. Il primo termina, allo stadio Allegretti di San Damaso, è 0-0 tra Cittadella e Fya Riccione. La seconda frazione di gioco inizia subito con un brivido: la difesa della Cittadella ha una indecisione, Ceccarelli entra in area e segna, ma la sua posizione  di partenza era in fuorigioco. Si riprende la squadra di casa, e mette in apprensione la difesa del Riccione, senza però incidere. Poi Ferrara sfiora l'incrocio dei pali alla destra di Mordenti. La pressione dei padroni di casa si fa più intensa, manca ancora la giusta lucidità. Davoli sfiora l'incrocio dei pali su sviluppi di corner. La partita finisce, è parità tra Cittadella e Riccione. I romagnoli, al triplice fischio, festeggiano la promozione in Serie D mentre la squadra di Salmi si dovrà giocare la promozione in quarta serie solo all’ultima giornata del playoff con tre il Corticella in trasferta. 

CITTADELLA VIS MODENA - FYA RICCIONE 0-0. LE PAROLE DI MISTER SALMI DOPO LA GARA 

FRANCESCO SALMI. Allenatore Cittadella Vis Modena:«Abbiamo incontrato una squadra forte, per quello che abbiamo creato, avremmo meritato qualcosa di più. Il Riccione si è messa sulla difensiva, hanno coperto bene. Abbiamo dato tutto, ora concentriamoci sulla prossima gara. Le espulsioni e l’ammonizione di Napoli ci hanno condizionato ma ci prepareremo al meglio per affrontare il Corticella. Era un match point, ne avremo a disposizione un altro. Io conto sulla forza dei miei ragazzi che sono davvero eccezionali». 


IL CITTADELLA TROVA UNA VITTORIA IMPORTANTISSIMA! BATTUTO IL CORTICELLA 1-0

PLAYOFF ECCELLENZA: CITTADELLA VIS MODENA - CORTICELLA 1-0

CITTADELLA 1

CORTICELLA 0 

Cittadella: Chiossi; Boilini(38’st Ferrari), Farina,Pappaianni,Galanti; Caselli,Covili(33’st Binini),Vernia; Ferrara(25’st Gollini); Trombetta,Napoli(25’st Notari). A disposizione: Maniglio, Gobbi, Vezzani,Sejdiraj,Rocchi. All.Salmi

Corticella:Treggia,Campagna(18’stCasazza),Menarini,Chmangui,Hasanaj,Zaffagnini,Oubakent,Cipriano,Tcheuna(Broglia),  Magliozzi,Lahrib(44’stCudini).Adisposizione:Bruzzi,Vignudelli,Bonfiglioli,Cudini,Sansonetti,Magli,Girotti. All. Miramari

Ammoniti: Trombetta, Magliozzi, Chmangui, Zaffagnini

Reti: 31’pt Vernia 

Note: 2 minuti di recupero primo tempo, 5 minuti di recupero secondo tempo 

San Damaso (Modena) - TORNA ALLA VITTORIA il Cittadella nella pool promozione dei playoff di Eccellenza. La squadra allenata da mister Salmi ha prevalso sul Corticella, tra le mura amiche di San Damso, vincendo per 1-0 con gol di Alan Vernia. La partita è iniziata con un’ora di ritardo a causa della pioggia battente che si è scagliata sul modenese. Dopo un lungo colloquio tra capitani e terna arbitrale, si è deciso di giocare. Citta subito con il piede sull’acceleratore, palla dalla destra, Pio Ferrara insacca ma l’assistente alza la bandierina. Fuorigioco. La squadra di casa preme decisa ma il Corticella non scherza e in velocità riesce ad essere pericoloso con Chmangui  che dal limite dell'area impegna Chiossi in una respinta provvidenziale. Mischia in area ospite, e Trombetta non trova la giusta coordinazione per il tiro al volo, che finisce molto alto sopra la traversa. Ancora pericolosa il Corticella con Campagna con un tiro da fuori leggermente a lato. Alla mezz’ora arriva il gol del Citta: Alan Vernia: iniziativa sulla sinistra con Trombetta che mette un rasoterra a centro area e Vernia di piatto infila l'angolino basso alla destra di Treggia. Il Corticella prova a reagire, però con poca lucidità, e la Cittadella controlla con calma. Finisce così il primo tempo. Citadella - Corticella 1-0. Inizia la ripresa con la Cittadella subito in pressione e arriva subito la giusta ammonizione per Magliozzi, che atterra Vernia in piena velocità. Da un angolo per la Cittadella, Napoli di  testa non trova la giusta misura. Ottima iniziativa ancora sulla sinistra per la Cittadella con Ferrara e poi Trombetta che mette al centro per Napoli che sfiora di testa la rete. La seconda frazione vede il Corticella che ci prova ma Farina soci che resistono bene agli attacchi del gruppo felsineo. Dopo cinque minuti di recupero, termina la gara. Il Cittadella vince 1-0 e va a tre punti in classifica del gironcino, pari a Corticella e Riccione. 

CITTADELLA VIS MODENA - CORTICELLA, 1-0. LE PAROLE DI SALMI E VERNIA 

FRANCESCO SALMI, Allenatore Cittadella Vis Modena:«E’ stata una vittoria importante, dopo la sconfitta di Riccione, la sconfitta ci avrebbe messo in grossa difficoltà. Abbiamo giocato una buona partita, affrontando un’ottima squadra. Nonostante le condizioni climatiche, è venuta fuori una bella partita. Devo fare i complimenti ai ragazzi che hanno dato tutto. Abbiamo espresso anche, a tratti un discreto calcio».

ALAN VERNIA, centrocampista Cittadella Vis Modena:«Dovevamo reagire dopo la brutta figura di Riccione, era fondamentale interpretarla bene. Il mio gol? E’ stata una buona azione. Napoli l’ha toccata, sono arrivato a rimorchio, ci ho provato al volo. E’ andata bene ed ho segnato. Sono tre punti importanti, siamo vivi e siamo ancora in corsa. Dedico questo gol ai miei compagni, alla squadra e alla mia famiglia e alla mia fidanzata».


RICCIONE AMARA PER IL CITTADELLA. LA SQUADRA DI SALMI PERDE 3-1 CON IL FYA

FYA RICCIONE 3

CITTADELLA VIS MODENA 1

Fya Riccione: Mordenti, Mingucci, Ceccarelli, Cannoni, Maggioli, Valeriani, Tamagnini(35’st Capicchioni), Enchisi(41’st Pigozzi), Scarponi(42’st Sapucci), Sartori (27’st Bardeggia), Carnesecchi. A disposizione: Sodani, Ripa, Merciari,Scotti, Notaro. All. Taccola 

Cittadella Vis Modena: Chiossi; Boilini(45’st Rocchi), Farina,Vezzani(23’pt Galanti), Pappaianni; Caselli,Vernia,Binini(8’st Napoli); Iori (18’st Ferrara);Trombetta,Notari(32’st Ferrari). A disposizione: Maniglio,Gobbi,Gollini,Covili. All. Salmi 

Ammoniti: Carnesecchi, Sapucci

Reti: 12’pt Carnesecchi, 17’pt Cannoni, 33’pt Trombetta, 6’st Mingucci. 

Note: 6 minuti di recupero secondo tempo 

RICCIONE (RImini) - L’AVVENTURA del Cittadella nei playoff promozione di Eccellenza inizia nel peggiore dei modi. La formazione di Salmi perde 3-1 in casa della Fya Riccione. Sono i padroni di casa a passare in vantaggio: corner dalla sinistra, arriva il numero undici che da dietro infila Chiossi nell’angolino. Gli ospiti si fanno vedere subito con Trombetta che, innescato da Iori, calcia a lato. Sul ribaltamento di fronte viene il raddoppio riccionese. Alessio Cannoni batte per la seconda volta il portiere del Cittadella da posizione defilata portando il parziale sul 2-0 per la formazione romagnola. Michele Binini ci prova da fuori area, il centrocampista si coordina molto bene, scaglia un gran tiro ma la palla esce davvero di un niente. Ancora il Riccione vicinissimo al 3-0, dopo una azione sulla destra, la palla arriva a Tamagnini che calcia a botta sicura chiamando al miracolo Chiossi. Il Cittadella accorcia le distanze con Trombetta, l’attaccante realizza dopo un calcio d’angolo portando il punteggio sul 2-1. Gli ospiti escono dal guscio e ci provano con Iori, il centrocampista ci prova da fuori, palla alta. Il primo tempo termina a Riccione con la formazione ospitante in vantaggio per 2-1. Nelle prime battute del secondo tempo Fya Riccione fa il terzo gol con Mingucci, direttamente da rimessa laterale, rimpallo, il giocatore riccionese spizza la palla e batte Chiossi per la terza volta portando la contesa sul 3-1. Ospiti in avanti con Ferrara che scende sulla fascia, palla in mezzo, non arriva nessuno e la retroguardia romagnola allontana bene. Il secondo tempo scorre lento con il Citta che ci prova ma gli attacchi vanno ad infrangersi contro le maglie avversarie. Dopo i sei minuti di recupero termina il match: Fya Riccione batte Cittadella 3-1. I ragazzi di Salmi torneranno in campo domenica prossima con il Corticella. 


IL CITTA VINCE 1-0 A SALSOMAGGIORE E VINCE LA REGULAR SEASON!

SALSOMAGGIORE 0

CITTADELLA 1 

Salsomaggiore: Spanu, Romeo, Compiani G.,(27’st Morza) Pedretti, Messina, Morigoni, Nsingi, Orlandi(15’st Compiani M.), Cisse(15’st Berti), Federigi, Habachi(7’st Prandi). A disposizione: Squeri, Singh, Storchi, Compaore, Pellegrini. All. Cristiani 

Cittadella: Chiossi: Sejderaj(25’st Farina), Ferrari, Pappaianni, Rocchi(12’st Galanti); Caselli,Davoli,Binini(33’st Ferrara); Trombetta,Notari(19’st Iori), Napoli(22’st Vezzani). A disposizione: Maniglio, Gobbi,Vernia, Covili. All. Salmi

Ammoniti: Compiani G, Messina, Davoli

Reti:9’st Notari 

Alseno (Piacenza) - IL CITTADELLA VINCE IL GIRONE A di Eccellenza. La squadra di Salmi taglia il traguardo in testa del proprio girone e si appresta ad affrontare i play-off per la Serie D con Riccione e Corticella. Nell’ultimo impegno di regular season, la truppa modenese ha prevalso sul Salsomaggiore per 1-0 gol di Fabio Notari.  Squadra ospite subito in avanti con una punizione da zona interessante per il Citta, Davoli la mette in mezzo. Il portiere avversario smanaccia. Salso in avanti, palla in mezzo dal centrodestra, Federigi arriva. Chiossi in uscita bassa allontana. Corner per il Salso. Nulla di fatto. Trombetta ci prova dal limite ma Spanu fa sua la sfera. Punizione dal centrosinistra per il Citta: Ferrari dalla mattonella, palla sul fondo. Tentativo di Davoli dal limite, palla altissima! Salsomaggiore vicinissimo al gol: Orlandi scaglia un gran tiro dalla distanza, palla fuori di pochissimo! Al 40emo del primo tempo, ammonito Compiani G. Nel Salso. Finisce il primo tempo 0-0 tra Salso e Citta. Il secondo tempo inizia con Napoli che va vicino al gol con un bel colpo di tacco. Il gol del vantaggio arriva con Fabio Notari che trasforma un calcio di rigore. Cittadella - Salsomaggiore 1-0. Cittadella ancora vicinissimo al gol con il solito Notari. L’attaccante ex Formigine scaglia un gran tiro che va ad infrangersi direttamente sull’incrocio dei pali. Binini ci prova dal limite: out. Salso vicino al pari con Compiani ma la palla esce di poco! Napoli ci prova su punizione ma la sfera va poco alta. L’arbitro fischia la fine, il Cittadella può esultare la vittoria di un Girone che ha visto i ragazzi di Salmi in testa dalla prima all’ultima gara. 

SALSOMAGGIORE - CITTADELLA 0-1. LE PAROLE DI MISTER SALMI DOPO IL TRIONFO NEL GIRONE 

FRANCESCO SALMI:«Con il Salso non è stata una partita facile, come tutte quelle che abbiamo disputato nel girone di ritorno. I miei ragazzi hanno voluto a tutti i costi raggiungere questo risultato. Sono stati bravi. Nel girone di ritorno non abbiamo sbagliato nulla. Il merito va dato a questo gruppo per aver raggiunto gli spareggi. Questo girone è durissimo, è stata messa la prima pietra. Recuperiamo le forze in vista dei playoff». 


IL CITTA VINCE ANCORA: BATTUTO IL ROLO 2-1

ECCELLENZA: CITTADELLA VIS MODENA - ROLO 2-1

CITTADELLA 2
ROLO 1

Cittadella: Chiossi; Galanti, Pappaianni, Farina, Rocchi(25’st Iori); Caselli, Vernia(37’st Ferrara), Binini(28’st Sejderaj); Trombetta,Notari,Napoli(32’st Iori). A disposizione: Maniglio, Gobbi,Vezzani, Ferrari,Gollini, Covili. All. Salmi.
Rolo: Neri,Ricaldone, Nocerino, Maletti, Marchesi, Tamagnini, Ranieri, TIrelli(27’st Bruni Lotti), Del Bar, Vezzani(38’st Zuccati), Lari. A disposizione: Grigoli, Scacchetti, Bagni,Saccardi, Faraci, Fiocchi, Lugli. All. Mazzocchi
Ammoniti: Farina, Covili
Reti: 30’pt Napoli, Ricaldone 20’st, 31’st Vernia
Note: 4 minuti di recupero secondo tempo, giornata ventosa e con qualche nuvola, campo in buone condizioni

San Damaso (Modena) - IL CITTADELLA vince per 2-1 contro il Rolo. Sono i padroni di casa a rendersi pericolosi per primi con Notari che, in area piccola, non riesce a colpire con la giusta precisione. Il Rolo è compatto in retroguardia e non rischia più di tanto e aspetta l' avversario per ripartire. La pressione della Cittadella si fa sempre più intensa e Trombetta entra in area, ma è ben contrastato da Nocerino e la sua conclusione è smorzato. Rolo in avanti con una punizione di Vezzani, complice il vento, mette in difficoltà Chiossi, che mette in angolo. Binini ruba palla al limite dell’area, prova un rasoterra che Neri devia appena: interviene Napoli che rimette al centro, ma non c'è nessun giocatore del Cittadella ad appoggiare in rete. Ancora pericolosa la formazione di casa con Napoli che riceve da Rocchi, ma la sua deviazione è preda di Neri. Il gol dei ragazzi di Salmi è nell’aria, infatti arriva con Napoli che trasforma dopo essere stato innescato da Binini, con un rasoterra sul quale questa volta Neri non può nulla. Finisce il primo tempo con la capolista in avanti per 1-0. Inizia la ripresa con lo stesso copione del primo tempo: Cittadella in avanti e Rolo chiuso, ma pronto a sfruttare una eventuale ripartenza. Galanti mette in area per Notari che però è ben controllato da Marchesi. Ancora Notari pericoloso in area, ben servito da Vernia, entrato in area con un pregevole slalom. Spettacolare azione della Cittadella: Binini ruba palla sulla trequarti e apre per Trombetta, che al limite dell'area impegna Neri in una prodigiosa deviazione a fil di palo. Il Rolo pareggia i conti: Ranieri sulla sinistra è lasciato libero di crossare per Ricaldone che entra in area e di testa e trafigge Chiossi. Farina e soci non ci stanno e dopo pochi minuti, mettono la freccia e trovano la rete del sorpasso. Alan Vernia dal limite dell'area trova un destro potente e preciso che lascia di sasso Neri e porta avanti i suoi. Dopo la rete del vantaggio della squadra di Modena, il Rolo ci prova ma la formazione di Salmi contiene bene fino al triplice fischio dell’arbitro. Cittadella batte Rolo 2-1. La formazione di Salmi chiuderà la Regular Season in trasferta, sul campo del Salsomaggiore domenica prossima.

CITTADELLA VIS MODENA - ROLO 2-1. IL COMMENTO DI MISTER FRANCESCO SALMI

FRANCESCO SALMI, ALLENATORE CITTADELLA VIS MODENA:«E’ stata una partita dura, difficile, vera, abbiamo giocato contro una buona squadra che ha fatto un buonissimo campionato. La voglia di fare risultato ci ha fatto portare a casa questi tre punti. Siamo arrivati all’ultima curva, speriamo di avere ancora un guizzo per arrivare agli spareggi che contano di più. Nel secondo tempo abbiamo un pò calato di intensità, è normale, abbiamo giocato di più con gli attaccanti che oggi avevano tutti tanta voglia di fare bene. Il loro gol? E’ venuto da una nostra disattenzione, anche cin il Rolo i ragazzi ce l’hanno messa tutta e li devo solo ringraziare. Chi è entrato dalla panchina? Hanno tutti una gran voglia di mettersi in gioco. Questa è la forza di questo gruppo».